La nostra storia

UNA BRILLANTE INTUIZIONE

Fulvio Bonifaccio in qualità di rappresentante per la Svizzera della Ferro Metalli Carboni S.p.A., società del Gruppo Falck, era a diretto contatto con tutti i più grossi metalcostruttori di quel tempo e, vista la forte espansione in atto, decise di coprire quella nicchia che erano le opere da copritetto e di rivestimenti di facciate di cui il fiorente mercato delle costruzioni industriali in carpenteria metallica sembrava aver bisogno. Nasce così nel 1970, da un'intuizione di Fulvio Bonifaccio, la CPR SA Coperture, Plafonature, Rivestimenti SA, che operava a quel tempo esclusivamente nell'ambito delle coperture e rivestimenti di capannoni industriali.

EVOLUZIONE ATTENTA AI BISOGNI DEL MERCATO

Nel 1978 furono ampliati i settori di attività introducendo nel proprio programma, se non primi, tra i primi, in Ticino, l'esecuzione delle opere in cartongesso (opere speciali da gessatore) ed i soffitti ribassati (plafonature).

LA NUOVA GENERAZIONE

Sicuramente Fulvio Bonifaccio aveva in previsione ulteriori sviluppi della Società, potendo contare, a partire dal 1982, sull'aiuto del figlio Giancarlo, allora studente di architettura presso il Politecnico di Milano, ma, purtroppo ciò non è dato a sapere in quanto all'inizio del'85, morì all'età di 45 anni.
Gli succedette nella conduzione dell’azienda, ormai più di 30 anni fa, il figlio Arch. Giancarlo Bonifaccio che, proseguendo l'opera paterna, introdusse a partire dal 1988, al fine di completare il programma di attività, l'esecuzione dei pavimenti tecnici, dei pavimenti sopraelevati e delle pareti mobili e attrezzate. Come era accaduto 10 anni prima con l'introduzione delle opere in cartongesso ed i soffitti ribassati, le maestranze furono inviate presso primarie ditte del settore per ricevere un'adeguata istruzione.

LE NUOVE SFIDE

Nel 1994, controcorrente alla tendenza in corso, la CPR SA si presentò per la prima volta ad una fiera dell'edilizia (Edilespo Lugano). Seguirono poi le partecipazioni alle edizioni del 1996 e 1998 consolidando la sua presenza su tutto il territorio nazionale.

Data 1994 anche la prima esecuzione di un'opera all'estero. Viene infatti eseguita una sala conferenze presso la Casa Bianca, Mosca (Russia) cui seguiranno altre importanti commesse, tra cui l'esecuzione di un salone presso il Cremlino. Oltre che in Russia seguiranno commesse anche in Italia per far fronte, in modo ottimale, alle sempre più numerose richieste che pervengono da oltre confine.

Il nuovo millennio e l’introduzione dell’euro nei paesi limitrofi, aprono nuove opportunità all’azienda che, grazie alla sua consociata italiana, esegue diversi e importanti lavori a Montecarlo, Milano e Como.

La crisi del 2008 porta inevitabilmente ad un peggioramento della competitività estera che impone all’azienda una maggiore focalizzazione al mercato interno.

Sono di questi anni importanti ampliamenti della “Divisione interni” con l’introduzione delle Pareti a Pacchetto e delle Compartimentazioni taglia fuoco e della “Divisione esterni”, con lo sviluppo e ampliamento del settore Facciate Ventilate grazie alla collaborazione con primarie aziende del settore quali Sarna-Granol AG, Montana AG, Swiss Pearl (Eternit AG) e Coocon-Knauf AG.

Oltre alla divisione “Interni” ed “Esterni”, nel 2015 è stata creata la “Divisione Eco” che comprende le Bonifiche da Amianto.
Sono di questi anni i mandati importanti e prestigiosi quali il “Palazzo Mantegazza” a Paradiso, il “LAC” a Lugano e la “Residenza Collina d’Oro” ad Agra.

A ormai 50 anni dalla sua fondazione la CPR SA è in grado di offrire per ogni sua prestazione un'esecuzione a perfetta regola d'arte, potendo contare su una selezionata manodopera, coordinata ed assistita da personale tecnico altamente qualificato, in grado di rispondere a quelle che sono le principali prerogative del mercato: velocità d'esecuzione, flessibilità, qualità e assoluto rispetto dei termini di consegna.